La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Murakami Haruki: L'arte di correre (e di scrivere) | Principale | Toto - Nobel della Letteratura 2009 »

02/10/2009

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Ho appena lasciato il mio commento su Repubblica. Lo riporto qui:
"Questo è l'ultimo scandalo governativo al quale assisto. Lascio questo paese che non merita persone oneste come me".
Non sto scherzando.

(Da Il Fatto Quotidiano n°9 del 2 ottobre 2009 - pag. 7)

"Barbara Pollastrini: “Caro direttore, anche per un fatto personale di sensibilità nei confronti di lettori de Il Fatto, sento il dovere di scriverti. Vivo la discussione democratica per dare una leadership e un'identità al Pd, come via per mettere ko Berlusconi e un clima di regressione civile e democratica. Per questo, penso che tutti coloro che hanno questa volontà debbano sapersi rispettare, ascoltare e unire. Ero nella mia città, Milano. Bloccata da ragioni di salute. Credimi, mi è dispiaciuto profondamente, mi ha fatto rabbia, di non poter essere lì. Ciò detto, continuerò con ogni forza il mio impegno contro un governo illiberale e vessatorio. Anche Enzo Carra ci scrive: “Quel giorno avevo una visita per problemi di calcoli renali”. La lettera di Angelo Capodicasa: “Mio malgrado compaio nella lista degli assenti. Purtroppo sono stato ricoverato in ospedale. Avessi potuto recarmi in ospedale con la flebo sarei andato volentieri. Ma al reparto rianimazione del San GIovanni di Dio, ad Agrigento, sono piuttosto rigidi”. Sandra Zampa spiega: “Ero a Bologna, per una visita medica, ho perso il treno”. Gabriele Cimadoro: “Il mio voto non è stato registrato e non ho avuto la prontezza di farlo mettere a verbale. Ma c’ero”."
--------
Un lettore, nel forum, ha commentato:

"Va bene, d'accordo.
Ma tutti gli altri?
Suggerirei qualcosa tipo: "Ero... rimasto senza benzina. Avevo una gomma a terra. Non avevo i soldi per prendere il taxi. La tintoria non mi aveva portato il tight. C'era il funerale di mia madre! Era crollata la casa! C'è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio!".
--------
Un altro invece:

"...menomale che era la CAMERA, se fosse stato al SENATO? Vogliamo i GIOVANI alla CAMERA dei DEPUTATI. Per i vecchi c'è il SENATO."

Ecc. ecc., cose turche (senza offesa per i turchi), vedi:
http://antefatto.ilcannocchiale.it/allcomments/2346520

Tutti malati i bastardi? Si, certo. E noi ci crediamo,vero?

sono esterefatto. una roba di un'importanza eccezzionale presa così a spallucce...si poteva dare un segnale pesante sull'inefficenza di questo esecutivo, invece ci piglieranno addirittura per il culo

Ma cosa vuol dire "Noi non facciamo opposizione numerica" quando , alla fine, sono i numeri che contano. Se l'opposizione non sarà sempre presente, se non cercherà di esercitare il suo ruolo di rappresentanza con la necessaria dedizione beh...allora rischiamo il berlusconismo a vita. Un caro saluto e, a presto, Fabio

Fanno forse un'opposizione di qualità???
No perché, ora vorrei che Antonello kojak Soro mi spiegasse che cacchio di opposizione fanno...
Non ho mai piacere a sentir dire che i politici sono tutti uguali e che alla fine fanno i loro interessi, ma vorrei che i primi a farlo comprendere fossero loro, con i loro comportamenti, che devono essere necessariamente contrari a questi.

Sembra un'epidemia. Per essere nelle prossime liste del PD io esigerei dai candidati (e soprattutto dai loro leader) un certificato di sana e robusta costituzione.

"Noi non facciamo un'opposizione numerica!!!" Cazzo, grandioso!

Veramente cagionevole la salute degli altri parlamentari. Appoggio l'idea di carloesse.

Ma non sarà che dopo il governo ombra, il PD ha messo in campo anche l'opposizione ombra?

Nel frattempo Giovanna Melandri, sul suo profilo Facebook, sta eliminando i messaggi di chi le chiede spiegazioni della sua assenza, cancellando anche gli autori dalla lista degli amici. Brava, è così che si fa capire che si è diversi da Berlusconi.

E dove vai Alessandra ?
pensi che in altri Paesi non esistano problemi ?
Non è forse meglio affrontare quelli Italiani, dal momento che sono ancora affrontabili ?
Io capisco scappare da un paese dove c'è la pena di morte o altro per i dissidenti, ma non andarsene da un paese come il nostro: alla fine lasci qui solo i vili che si sottometteranno subito...

Io sono furibondo, non solo per le assenze (già gravi, perchè ripetute DUE giorni DUE dopo quelle di mercoledì) ma per la proterva arroganza delle risposte e delle reazioni.
Questa è stata la "pagliuzza" (nemmeno tanto piccola) che mi ha spezzato la schiena della sopportazione.

P@ola, sto attraversando un momento molto, molto difficile, personalmente e professionalmente. Sono disoccupata e in questa Italia non c'è spazio per me.
Non sono mai andata a chiedere favori a nessuno, perché il lavoro è un diritto di tutti, non un favore del politico di turno, anche se mi è capitato un paio di volte che mi venisse chiesto l'appoggio elettorale e politico in cambio di un lavoro. Non ho mai ceduto a questi ricatti beceri o a false promesse, io ho una dignità e soprattutto non sono una stupida ingenua.
Arriva un momento in cui bisogna fare delle scelte, ed è quello che sto facendo in questo momento. Scelte dure, difficilissime, dolorose. Ma bisogna farlo se non si vuole andare alla deriva.

Alessandra,
Partire per andare a lavorare...hai tutta la mia solidarietà: posso darti una mano ?
In quali paesi vorresti andare ?
per fare cosa ?
Con che tipo di contratto ?

P@ola, sei gentilissima e ti ringrazio di cuore. Meglio parlarne via mail, che ne dici?
Puoi lasciare il tuo indirizzo a Luciano? Ti contatterò io poi.
Grazie ancora. :-)

Alessandra,
no hay problema
:
paolaefederico@jumpy.it
...
ciaooooo

Ho scritto un post sulla manifestazione di ieri: lì la rabbia per questa cavolata dell'opposizione era più che un ombra che vagava tra la folla tanto da diventare momento essenziale, cardine di molte discussioni. Mi farebbe piacere avere un tuo intervento sul mio post in cui, nonostante tutto, emerge una gran passione e volontà da parte della gente. Un abbraccio, Fabio

E io che mi sento in colpa per non essere andata all'assemblea di circolo.

Parafrasando un noto detto: "con nemici come questi, chi ha bisogno di amici?"

I commenti per questa nota sono chiusi.

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30