La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Obiezione di coscienza: nessuno può essere così stupido ignorante insensibile | Principale | Il Male: che satira »

19/02/2009

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Luciano,
ieri ho provato a cercare un tuo vecchio post e non ci sono riuscita...
Oggi mi chiedo:
ma tu stai tenendo un archivio personale del tuo Blog ?
Non ti passa per la mente di affidare a qualcuno il lavoro di aggregazione dei Posts - cosa che questa piattaforma NON permette di fare ?
Perchè tanto bel e buon Sapere Condiviso
buttato letteralmente alle onde ?

Non funziona più il "Motore di ricerca" in alto a destra? Dopo lo controllo.
Se no, l'unico archivio che ho è quello ai link "categorie" (per approssimativo tema) e "archivi" (per data). E non saprei proprio come fare a organizzare diversamente. Ti ringrazio per la segnalazione e per il suggerimento. Hai anche qualche nome di persona pia e competente da indicarmi?

No, purtroppo abitando ora a Loano ho perso molti contatti.
Sai anch'io che pure ho pubblicato pochino, mi sono messa recentemente a "ripassare" i miei Posts, a cllegarli tra loro, a rivedere e a completare il tutto. Poi penserò a ricopiarmeli.
Il tuo Blog è così denso di contenuti - tuoi e delle persone che vi collaborano - che è davvero un peccato perderli.
Anch'io ho un po' troppo la voglia di pubblicare e pubblicare, ma mi sono resa conto che anche tirare un po' i remi in barca e aggregare i miei Post è utile, forse ancora di più...

E' uno dei tanti, tantissimi lavori che sarebbe bello e utile fare (come ad esempio catalogare e ordinare le migliaia di libri di casa mia oppure realizzare una specie di indice per le migliaia e migliaia di pagine del mio diario o ancora mettere a posto tutti i ritagli e gli stampati sulla mia attività di scribacchino). Ma chi ha tempo e voglia di farlo?
Tutto ciò richiederebbe tempo pazienza energia. E forse sarebbe come quel racconto di Borges in cui la pianta topografica del territorio è così dettagliata da coincidere col territorio stesso.

Ma perché vuoi togliere lavoro ai posteri che dovranno catalogare le tue opere? Non è il mio caso, ma probabilmente il tuo, è un godimento immaginare di lasciare tutto in disordine nella speranza che qualcuno sia talmente interessato da impegnarsi per anni a mettere tutto a posto. Pensa quando tra un secolo si parlerà dell'Archivio Comida riordinato, catalogato e consultabile in rete come il Codice Atlantico. Son soddisfazioni...postume.

Immagino invece mia figlia, il suo ragazzo (che all'epoca sarà diventato suo marito), i di loro figli, il figlio di mia moglie, la di lui ragazza (che all'epoca sarà diventata sua moglie), i di loro figli: metteranno tutto in scatoloni, caricheranno in un camioncino e porteranno in discarica.

...perché presso la ex discarica non più utilizzata sarà ricavato il Museo Comida con i tuoi cimeli. Viva l'ottimismo.

A me, Gcanc, poche cose fanno ridere come questa: l'ingloriosa fine della prosopopea. C'è un piccolo raccontino del giovane Cechov che a me diverte tantissimo: a un dirigente che va in pensione, i subalterni regalano un album con le loro foto, tutte fatte e scelte con grande cura, inserite in un album costosissimo e rilegato in pelle. Glielo consegnano alla festa di addio dal lavoro. Giorni dopo, il figlioletto del dirigente ritaglia con le forbici le facce degli impiegati e ci gioca a mo' di figurine.
Ohhhh...a me fa scompiasciare.

L'unica cosa che mi auguro è che i miei pro-pronipoti non disperdano i miei dischi, nel senso che, anche se dovessero disfarsene, li diano a chi li potrà apprezzare. Per il resto possono anche ritagliare le mie foto e farne figurine o giocarci a freccette.

Aiuto... non riesco più a connettermi al sito dell'Unità!

Aiuto, non riesco più a connettermi al sito de L'Unità!

Forse si è staccato qualche cavetto. Guarda bene prima di gridare, eppoi che sarà mai, si sta pure senza. A me non mi funziona più il tergicristallo sulla macchina solo che a ripararlo mi costa troppo davvero. Ognuno c’ha le su grane.

Magnifico film.

tic

A me piacciono molto i bravi artigiani e Carpenter...:nomen omen.

Io credo Luciano che tu ti sia accodato al parere di altri che qui hanno commentato senza peraltro riflettere su ciò che io avevo scritto.
Il mio era un invito a tornare su certi vecchi Posts, rileggerli e integrarli o aggregarli e magari riordinarli.
Ma tu mi hai risposto " Ma chi ha tempo e voglia di farlo?!"
Allora, scusa e ciao.

No, non ti ho risposto così sgarbatamente e sbrigativamente. Prima ti ho detto: "Ti ringrazio per la segnalazione e per il suggerimento" E (ammettendo la mia incompetenza) chiedevo: "Hai anche qualche nome di persona pia e competente da indicarmi?"
Poi, in un altro commento aggiungevo: "è uno dei tanti, tantissimi lavori che sarebbe bello e utile fare" E solo poi ho aggiunto che non ho nè tempo nè voglia nè nè energia per farlo".
Non mi pare dunque di essere stato scortese o sbrigativo. Se ti ho dato quest'impressione, me ne scuso.

Non ti ho giudicato scortese e neppure sbrigativo e non c'e assolutamente necessità di scuse da parte tua.
Mi dispiace che tu non senta questo bisogno di tirare un po' i remi in barca, di interconnettere quello che hai già scritto, perchè nei tuoi Posts vi è davvero tanto e tanto sapere. Mi dispiace vederlo andare alla deriva tra le onde del Web. Se non lo salvi TU, chi vuoi che lo faccia ?
Trovi più utile o confacente alla tua personalità continuare a scrivere e scrivere, senza magari interconnerti con quello che hai già scritto ? No problem. Cioè peccato e poi no problem.
E' un grande peccato a mio parere...

P@ola,: è una domanda che mi sono fatto molte e molte volte: vivere oppure fermarmi per scrivere di ciò che sto vivendo? Amare oppure fermarmi per annotarmi quanto mi sta accadendo? Assaporare la vita o passare ore a descriverla sul diario? Vivere o catalogare? Rischiare di perdere le cose, di non trovarle più, di dimenticarle oppure impiegare il tempo ad archiviarle?
Ognuna di queste opzioni ha i suoi pro e i suoi contro. E (in varie fasi della mia vita) ho scelto sia le une che le altre. In questa fase, sono per vivere e fare e amare e meditare e scrivere (tutto anche disordinatamente) e non per mettere dietro ordine.

Uno dei miei film preferiti in assoluto.

Maobao

P.S.

Ho iniziato a leggere "Le Confessioni di un Italiano"...

I commenti per questa nota sono chiusi.

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30