La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Le Opere di Primo Levi in edicola | Principale | Critica liberale »

18/01/2009

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Grazie a te Luciano.
E grazie a Falcone e tutte le vittime di mafia. Le persone oneste non dimenticano i loro sacrifici.

Io provo autentico affetto per Falcone e per gli altri come lui che hanno sacrificato le loro vite per il mio paese e quindi anche per me e per mia figlia e per mio nipote.
Ogni volta che ho l'occasione di ricordarli mi sento di ringraziarli
marina

Eh sì c'è stato qualcuno che i 90 anni (ma neppure gli 80, o i 70, o i 60, o...) non ha mai potuto festeggiarli. E il colluso (ma fino agli anni 80, per carità!) dichiara che della sua vita non rinnega nulla e che rifarebbe tutto quello che ha fatto...
A proposito, ricordi quel misterioso affaire che vide suicidato un "amico" di Andreotti, cercato per mare e per terra e poi ritrovato cadavere in aperta campagna con accanto una bottiglia di liquore e una pistola infilata alla cintola dei pantaloni? Mi sono dimenticata il nome del suddetto amico e non riesco a fare nessuna ricerca su questo tema.

Si Luciano hai fatto bene a ricordarlo specie in questo momento - insomma alla fine bisogna pur ribilanciare le cose, ricordare cosa è veramente valore e cosa no.

penso tu ti riferisca a Sergio Castellari o Castellani, trovato suicida in campagna nei primi anni Novanta: era direttore generale del Ministero delle (però non ne sono certissimo) Partecipazioni Statali.

18 febbraio 1993, Sergio Castellari, vicenda Enimont

Come mai te lo ricordi così bene? Che ruolo avesti? Chi fosti tu? Er chiller?

Nulla so e nulla dissi.

Si, Castellari. Trovato morto "suicida" nelle campagna di Sacrofano (Roma). Pare che il poveretto abbia avuto anche il tempo di mettersi la pistola nei pantaloni dopo essersi sparato un colpo alla nuca (non alla tempia, come in genere fanno quelli che si ammazano con una pistola).

Vi è un lungo elenco di morti sospette ed "eccellenti", tra gli anni Ottanta e i Novanta.

Grazie! ricordavo un nome simile, ma non riuscivo a trovare nulla nel motore di ricerca. Ora, grazie a te, Luciano, e a gcanc, sono riuscita a trovare "qualcosina", ma veramente poco, a fronte della gravità del fatto. Grazie ancora.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30