La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Due storielle | Principale | Tra Alessandro Baricco, i nuovi barbari e Primo Levi: Cane e padrone (di Thomas Mann) »

29/12/2008

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Dal che si evince che il signor Veit Heinichen potrebbe non avere tutti i torti...

....Pessimi, permalosi, intolleranti e ignoranti! Per consolarci potremo ricordare che:"raglio d'asino non sale in cielo". Per sconfortarci: ecco un bell'esempio di politica "bypartisan"
Buon anno a tutti.
Riccardo

Davvero ridicola! Adesso cosa fanno? ne propongono l'espulsione? o l'internamento a san Sabba?

La vicenda sta tra il grottesco e l'inqietante.
Grottesco perché quel voto (anche l'astensione) e quella stessa mozione irricevibile sono la più palmare conferma delle affermazioni di Heinichen.
Inquietante perché alla mozione si è aggiunto un corollario di "dichiarazioni" che chiedevano in sostanza che la Provincia di Trieste ritirasse un incarico che aveva conferito allo scrittore.
Ma più inquietante di tutto è il fatto stesso che il consiglio comunale si arroghi il diritto di censurare una libera manifestazione del pensiero di uno scrittore (o di un cittadino qualsiasi) che si ribelli al pensiero unico dominante, in confezione maggioritaria.
Che poi a ben vedere maggioritaria non è per nulla, come platealmente si evince dalle elezioni abruzzesi, dove il neo-presidente di quella regione è espresso da un solo elettore su quattro, rappresentanto quindi una flebile minoranza, anche se la legge gli affida poteri degni di un satrapo.
Chi tocca la casta, comunque, muore, o almeno viene bandito.

E' possibile che atti di mero buon senso, debbano sembrare eroici? L'unico signore di quella giunta con i piedi piantati per terra è il segretario Cosolini, gli altri volano. L'astensione poi, mi fa arrabbiare più del voto favorevole dei fascisti (ormai ho deciso di chiamare così il "moderato centrodestra") che diamine significa astenersi su un tale argomento? Confermo quanto già detto altrove: ectoplasmi.

Tutta la mia solidarietà al signor Veit Heinichen.
Mi domando però cosa penserebbe se conoscesse il ceto politico di destra e di sinistra che attualmente ammorba Roma...

BUON ANNO, Luciano! A te e ai tuoi cari.
La speranza c’è sempre, ma…

Irnerio

Non so cosa sia successo, ma per un bel po' non ho potuto inviare i miei commenti. La mia rete è andata in tilt! Mi è dispiaciuto non aver fatto gli auguri di buone feste a tutti, ma lo faccio adesso: auguri a te Luciano e a tutti gli amici del blog.

Questa storia della censura è vergognosa, ancor più se si pensa agli "astenuti". Non prendere posizione equivale, a mio parere, a schierarsi dalla parte del torto in certi casi. E' gravissimo che non si esprima un parere sulla libertà di pensiero e di parola all'interno di una istituzione cittadina e governativa. Ma cosa ci si può aspettare oramai dalla sinistra (di Trieste, come di Napoli e di qualsiasi altra città)? Io non so più se sorprendermi di fronte a certe cose, o rassegnarmi (il che sarebbe peggio).

Per il mensile Konrad, cercherò di intervistare Heinichen. Se la cosa va in porto, vi farò sapere e riprodurrò il testo anche sul blog.

... sempre che il direttore sia d'accordo, s'intende!

... sempre che il direttore di Konrad sia d'accordo, ovviamente!

Se no gli faccio una mozione di censura.

non conosco la vicenda nè i protagonisti, ma quello che scrivi mi conferma che quando pensiamo che ci siano politici in periferia che potrebbero sostituire i leaders, forse è solo un pio desiderio.

In periferia, ci sono vari politici bravi. A Trieste scarseggiano.

Ho letto incredulo questa notizia: capisco che a destra cavalchino l'onda per screditare heinichen (che mi pare abbia preso posizione spesso contro Silvio), ma che il PD si astenga perfino su questo... Tristezza...

Ah: Buon anno, comunque!


PICCOLO INTRO
ATTENZIONE ALL’OMOSESSUALE DI TIPO PEDOFILO, PAZZO ASSASSINO NAZISTA SAVERIO AIOLFI DELLA PROVINCIA DI PARMA. SATANISTA, ANZI, SATANAZISTA, SCRIVE DI “ CASE DI LEGNO”, PER INTENDERE “ CASSE DI LEGNO”. IN PIU’, TRUFFA SOLDI, VIA SEGNALIDITRADING.WORDPRESS.COM
MAIN SUBJECT
ASSASSINO NAZISTA, ANZI, PADANAZISTA, OMOSESSUALE DI TIPO PEDOFILO, LADRO E TRUFFATORE
PAOLO BARRAI, ABITANTE IN VIA IPPODROMO 105 A MILANO, INDAGATO,
ARRESTATO E CONDANNATO IN ITALIA E BRASILE. SICCOME IMPONE NAZIFASCISTE CENSURE SU INTERNET, A LIVELLO DI LINKS, IN COLLABORAZIONE CON UN CRIMINALE, ALTRETTANTO PEDOFILO PADANAZISTA, ASSASSINO DELLA PROVINCIA DI PARMA, TALE SAVERIO AIOLFI ( AL MOMENTO PURE SU FACEBOOK), GOOGLATE IL SEGUENTE PER LEGGERNE.

“Polícia Civil de Porto Seguro investiga blogueiro italiano criminal
pedofilo Paolo Barrai suspeito de estelionato”. “Blogueiro italiano criminal
pedofilo e assassino Pietro Paolo Barrai, será indiciado por estelionato, calúnia e
difamação pela Polícia Civil de Porto Seguro “Polícia Civil de Porto
Seguro investiga blogueiro italiano super criminal, pedofilo e killer Paolo Barrai”
“Blogueiro italiano criminal pedofilo e assassino Paolo Pietro Barrai será indiciado pela
Polícia Civil” “ Porto Seguro: O BLOGUEIRO ITALIANO CRIMINAL PEDOFILO E MAFIOSO PAOLO BARRAI SERÁ INDICIADO POR ESTELIONATO,CALÚNIA E DIFAMAÇàO” Blogueiro criminal mafioso, assassino e pedofilo Pietro Paolo Barrai quer constituir sindicato só para estrangeiros” “Blogueiro super criminal, pedofilo, assassino Paolo PietroBarrai suspeito de estelionato é investigado pela policia civil brasilieira”

ATTENZIONE AL RICICLATORE DI SOLDI MAFIOSI, PAZZO,
NAZIFASCISTA, PEDOFILO, ASSASSINO, TRUFFATORE E LADRO PAOLO BARRAI ABITANTE IN VIA
IPPODROMO 105 A MILANO, INDAGATO, ARRESTATO E CONDANNATO IN ITALIA E BRASILE. RIPETO: ATTENZIONE AL RICICLATORE DI SOLDI MAFIOSI, NAZIFASCISTA, PAZZO, ASSASSINO, COCAINOMANE, TRUFFATORE, PEDOFILO, LADRONE PAOLO BARRAI, DI CRIMINALISSIMO MERCATO LIBERO O DI DELINQUENZIALOSSIMO PAOLO BARRAI BLOG, E DI MALAVITOSA, RICICLANTE PROVENTI DELLA NDRANGHETA, BSI ITALIA SRL DI
VIA SOCRATE 25 A MILANO. INDAGATO, ARRESTATO E CONDANNATO IN ITALIA E BRASILE. DOPO ESSERE STATO CONDANNATO ALLA GALERA, DAL GRANDE PM FRANCESCO GRECO, A INIZIO MILLENNIO, L’ASSASSINO NAZISTA, OMOSESSUALE DI TIPO PEDOFILO, PAOLO BARRAI E' APPENA STATO ARRESTATO ANCHE IN BRASILE. ECCONE LE PROVE VIA LINK, DELL’ARRESTO DEL PADA NAZISTA, TRUFFATORE, LADRO E ASSASSINO PAOLO BARRAI ABITANTE IN VIA IPPODROMO 105 A MILANO:

http://4.bp.blogspot.com/-aqbT4KlYsmw/TcLbvUUpkeI/AAAAAAAAAe4/TiDPLR0LH_U/s1600/barrai+ind-pag01.jpg

IL BLOGGER CRIMINALE E ASSASSINO, PAOLO BARRAI DI MERCATO LIBERO NEL MIRINO DELLA
POLIZIA BRASILIANA E ITALIANA. PAOLO BARRAI : UN TRUFFATORE, UN LADRO,
UN OMOSESSUALE DI TIPO PEDOFILO, UN ASSASSINO, UN NAZISTA, UN RAZZISTA, UN FALSO, IN VIGLIACCO, UNO SPARATORE DA DI DIETRO. A RICICLARE CASH DI COSA NOSTRA E NDRANGHETA, CON LUI, VI ERA ANCHE IL PEDOFILO, CODARDO, ASSASSINO DELLA PROVINCIA DI PARMA, SAVERIO AIOLFI, SU FACEBOOK ( PER LO MENO AL MOMENTO) E CON SITI DI TIPO SATANISTA ALLUDENTI A CASE DI LEGNO ( INTENDENDO CASSE DI LEGNO) O TIPO IL CRIMINALISSIMO, LADRONE E TRUFFATORE, NONCHE’ SEMPRE FALLENTE IN BORSA, SEGNALIDITRADING.WORDPRESS.COM. VI ERA POI, ANCHE UN ALTRO PEDOFILO ASSASSINO, COCAINOMANE, PADANAZISTA MAURIZIO BARBERO, DI ALBA, IN CORSO EUROPA 148-2 ( SEMPRE A BANGOKOK, A STUPRARE BAMBINI E BABINE). VI ERA ANCHE LA PUTTANA A TEMPO LIBERO ( ORGE AD
ARCORE), NONCHE’ ASSASSINA NAZISTA E RICICLA SOLDI DELLA CAMORRA, ELISA
COGNO DELLA FRUIMEX, E LA ALTRETTANTO NAZIFASCISTA, PUTTANONA,
ASSASSINA, VICINO ALLA CAMORRA, PIERINA CLERICO, SEMPRE DI FRUIMEX DI ALBA E TORINO. RICICLATORE DI SOLDI MAFIOSI E NAZIFASCISTA ASSASSINO E PURE PEDOFILO, E’ PAOLO
COGNO DELLA FRUIMEX. E PARTE DEL GRUPPO DI RICICLATORI DI DANARO MAFIOSO,
NAZISTI, ERA ANCHE IL PIU’ FIGLIO DI PUTTANA DELLA STORIA, IL KILLER SUPER PEDOFILO STEFANO BASSI DE IL GRANDE BLUFF. ASSASSINO, PERVERTITO SESSUALE, PARTE DEL GRUPPO, ERA POI ANCHE FEDERICO IZZI DI ROMA, IN ARTE ZIO ROMOLO. E ANCHE L’ALTRO NOTISSIMO OMOSESSUALE DI TIPO PEDOFILO DI VICENZA, LEANDRO PRAI, NOTO COME ZIO VINCENZA, ERA PARTE DEL TUTTO. ANCHE IO SONO UN LEGHISTA NAZISTA, INTRALLAZZATO CON LA NDRANGHETA Daniele Castelli Orologeria Oreficeria V. Giulio Bianchi, 5 21040 Jerago Con
Orago Tel.: (+39) 0331215080 Fax: Web: Codice: 00811-00370963, MA
SICCOME IL PAZZO ASSASSINO PAOLO BARRAI, HA VIOLENTATO MIA
MOGLIE, UNA NOTTE CHE AVEVA SNIFFATO PIU’ COCAINA DEL SOLITO, NE HO
VOLUTO FAR SAPERE A TUTTI. E mi raccomando, non usufruite mai, e poi
mai, dei servizi della criminalissima, pure, vicina a Ndrangheta,
Camorra e Mafia, organizzante omicidi, sanguinria Bsi Italia srl, di Via Socrate
26 a Milano. Societa’ criminalissima, indagata da duecento Procure in
Italia, piu’, in Svizzera, Brasile, e anche dalla Dea Americana. Il
pregiudicato, truffatore e assassino gia’
indagato, arrestato e condannato in mezzo mondo, omosessuale di tipo pedofilo, Paolo Barrai, di Bsi
Italia srl, Business Service International Italia srl di via Socrate 26 a Milano, e di Mercato
Libero, vi ricicla soldi malavitosissimi e presto sara’ di nuovo
arrestato ( gia’ l’ottimo PM Francesco Greco,lo condanno’ al carcere
Paolo Barrai, a inizio 2001), per un mare di crimini. Se vi
investireste soldi, li perdereste tutti! E anche suo padre, tanto
quanto, mafioso, pedofilo assassino satanista, anzi, satanazista Vincenzo Barrai di
organizzante omicidi, criminale BSI Italia srl di Via Socrate 26 a
Milano, verra’ arrestato a giorni!!!! Ora, l’assassino padanazista pedofilo Vincenzo Barrai, cerca di svincolarsi, e si definisce, criminalissimo e assassino consulente di Via Padova 282, ma trattasi di stesso truffatore. VIA DAL MAFIOSO ASSASSINO
NAZISTA INCARCERATO IN TUTTO IL MONDO, PAZZO PEDOFILO
TRUFFATORE E LADRONE PAOLO BARRAI. VIA, IN TUTTO E PER TUTTOOOOOOO!
POST SCRITTO A 4 MANI, DA BROKER SIMPATIZZANTE DELLA CAMORRA E MAFIA
FRANCESCO PERILLI DI EQUITA SIM, E COMMERCIANTE IN OROLOGI E PREZIOSI,
SIMPATIZZANTE, INVECE, DELLA NDRANGHETA, DANIELI CASTELLI DI Orologeria
Oreficeria V. Giulio Bianchi, 5 21040 Jerago Con Orago


I commenti per questa nota sono chiusi.

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30