La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Il governo Berlusconi: tra ambiente, sgravi fiscali e pay-tv | Principale | Su Pd, etica e politica: un'intervista a Gustavo Zagrebelsky »

04/12/2008

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Anche io ho apprezzato molto.
Ma Elio e Le storie Tese sono speciali. a frequentarli a lungo si capiscono tante cose.

E bravo Elio. Bravissimo lui e il resto del gruppo. Ottima, esemplare lezione di vita. Ogni tanto ci vuole qualcuno che insegni a certi politici come si campa.

Splendido!

Che schifezza sta diventando 'sto Ambrogino!
Lo davano a degli "sporchi comunisti" solo perché sono di Milano?

Dalla terra dei cachi alla città della caca (lic. poetica).

Che bell'esempio se, quest'anno, nessuno dei vincitori andasse a ritirare il premio.

Già, sarebbe bello. Una lezione sul saper campare da ogni personaggio insignito del premio.

GRANDI, VERAMENTE GRANDi!!! Il tutto si commenta da sé,, ma se qualcuno andrà a ritirare ugualmente il premio, forse non ha compresa la gravità della mancata assegnazione dell'Ambrogino a Enzo Biagi, grande uomo, fin troppo.."mal-trattato" a suo tempo...e anche la cittadinanza per Roberto Saviano.

Ma il mio commento è sparito? ???

Bravi Elio e le storie tese. Un bell'esempio di coerenza che sarebbe piaciuto a Enzo Biagi e che ne onora la memoria molto più dei finti omaggi di chi non ha mosso un dito per lui quando ha dovuto subire la proscrizione berlusconiana

gli elii non tradiscono mai...

Non è l prima volta che qualcuno non ritira l'ambrogino: anche Dario Fo lo rifiutò dal sindaco Albertini nel 97, mentre Paolo Rossi lo accettò nel 2004, nello stesso anno in cui lo rifiutò Robert De Niro, anche se per motivi diversi e tre mesi prima. Gli ambrogini sono oggetto di contrattazione tra i partiti, a volte malgrado i diretti interessati, come Elio e le storie Tese, la cui candidatura era caldeggiata dalla Lega. Elio ha fatto bene a rifiutare, ma le assegnazioni che vengono fatte a Sant'Ambrogio sono solo una parte di quelle che vengono effettuate durante l'anno e di cui nessuno parla. È un rito ormai consunto che serve solo a creare polemiche e fare un po' di polverone, ma tre giorni dopo non se ne ricorda più nessuno.

Mi ricordo una vecchia battuta di CUORE.
Suonava più o meno così:
DA CRAXI A BOSSI, DA BOSSI A BERLUSCONI: MILANO, MA PERCHE' NON TI TROVI UN FIDANZATO NORMALE?

tic

P.S.
Io odio Milano. Profondamente.

Io non posso odiare Milano: a san Siro ho visto tre volte Bruce Springsteen, mentre Neil Young l'ho visto due volte allo Smeraldo, una all'Arcimboldi e una al Palanonricordoquale.

Io ormai vivo a Milano e non potrò odiarla mai, non fosse altro che mi ha permesso di vedere i Notwist dal vivo

Boccata d'ossigeno. Bravi!

Elio è un grande, e se mi posso permettere, anche un grande Milanese. Approvo il suo gesto, specialmente per quanto concerne Roberto Saviano.

@Tic: mi spiace per te, l'odio è una brutta cosa da provare, specie poi se basato su razza/provenienza geografica/cultura.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30