La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Sulla dignità delle donne | Principale | Sono d'accordo con D'Alema »

29/01/2011

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Gia', poi c'e' il racconto del grande inquisitore che mi ha dato da pensare per parecchi anni, fino ad oggi, e probabilmente per il resto della mia vita...

Ancora poche pagine e ci sono, a quel citatissimo Racconto.
Che (lo confesso) a dodici anni non mi colpì per nulla: a quel tempo ero acceso dal delitto, dal clima di violenza, dall'eros, dai colpi di scena che fanno pulsare i Karamazov. Il sottosuolo filosofico mi sfuggiva.

Io li chiamo fratelli kazamarov e con questo t'ho detto tutto:)
Ma no non t0ho detto tutto. Amo Dostojevskij tantissimo, i fratelli, insieme alli Demoni pallosissimi, un po' meno del resto.

No, questo proprio no, confesso. Pallosuccio.

Esiste un romanzo più grande? per me si: i fratelli Ashkenazi. e incredibile che puo' sembrare una battuta, ma per me e' davvero cosi'...

E' del Singer meno noto, giusto? No, non l'ho mai letto.

Io mi associo al Giorgio del primo intervento: il grande inquisitore, sì, è la cosa che più mi fece rimuginare e che maggiormente mi si è impressa nella memoria.

Luciano, credo che possa piacerti. non solo narra un mondo che non esiste piu', ma narra l'essenza di quelo che contiene il cuore degli uomini. se vuoi te ne spedisco una copia quando vengo in italia tra due settimane.

Giorgio: grazie della proposta. Posso comprarlo io ma so bene quanto (a volte) ci teniamo a fare un regalo.

I Fratelli da un anno mi guardano dallo scaffale più comodo della mia libreria, quello dei libri da leggere prossimamente. Lo volevo tenere per l'inverno, che sta trascorrendo velocemente, mentre io affondo mollemente nel "giraviti" di Murakami. Ma giuro che stavolta non mi sfuggono.

Intanto sono arrivato a pagina 380.
Della prima lettura, avevo ricordi più che ottimi ma non così grandiosi come si sta rivelando adesso.

su questo argomento ammetto di essere ignorante: non l'ho letto. gravissima colpa o in fondo mi sono perso solo un grande polpettone pallosissimo? ad ogni modo prima di morire rimedierò. e allora emenderò il mio giudizio insidacabile.

Secondo me, è una delle vette della narrativa di sempre.

Sono i post come questo che mi mancheranno tantissimo... ogni tanto torno a leggerli ed è sempre un piacere

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30