La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« I botti di Capodanno | Principale | Il leghista che magna er cinese »

03/01/2011

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

Specialmente se tale pensiero diverso ha l'effetto di cementare le posizioni che già si avevano :-)

nemmeno io condivido. il ruolo di un sindacato è cosa tutto diversa dall'interpretazione che ne danno bonanni e angeletti.
vorrei solo ricordare una cosa: il patto per l'italia, sottoscritto da entrambi e non da epifani. che ne è stato? una solenne presa per il sedere con i fondi promessi mai messi sul piatto.
anche quello era un ricatto come quello della fiat di oggi. e anche allora cisl e uil c'erano cadute.
secondo me oggi c'è addirittura qualcosa di più in ballo, col governo che soffia sul fuoco in appoggio alla fiat. e cioè la divisione definitiva del sindacato che se a governo e confindustria possono far comodo, ai lavoratori in generale proprio no, nonostante angeletti e bonanni credano il contrario, convinti di acquisire più potere isolando la cgil.
coglioni: in fabbrica, la perdita di diritti penalizza sia gli iscritti alla fiom che gli altri.

Marcob hai ragione in tutto e per tutto.

Marcob 100%. Temo che bonanni e angeletti quando se ne renderanno conto (se, se ne renderanno mai conto) sarà un po' tradi.

Io non penso che Bonanni e Angeletti siano ciechi, stupidi o venduti.
Semplicemente hanno una strategia diversa: in una fase di grave crisi, non opporsi ma gestire il gestibile, trovando con le grosse e grossissime imprese alcune forme di consociativismo.

Il problema è il collateralismo al tramonto. I sindacati facciano i sindacati, anche con posizioni divergenti, con diverse strategie delle relazioni industriali. I partiti facciano i partiti e cerchino di fare proposte innovative di politica industriale. La glabalizzazione pone problemi veri. Con ciò non dico che i diritti vadano lasciati ai rapporti di forza sindacato-industria, ma che la politica ha il compito di trovare soluzioni innovative che salvaguardino il salvaguardabile, anche in modo diverso dal passato, tenendo conto del mutamento.

Una cosa che sindacati e partiti non fanno più (o tendono a fare sempre meno) è:
studiare a fondo i problemi e proporre soluzioni.

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30