La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Donne in politica | Principale | Cus'è che l'è la sinistra? Risponde Bersani »

14/11/2010

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

... e il pensiero si perde su ali di trote...


Ossi di b'ossi
*
E se cessa
se cessione
cesso

Forse il proprietario dell'auto abita a piazza d'Uomo.

Io amo Subhaga Gaetano.

... visto che il loro "delfino" è una trota... ;-)

Gurgle... Grazie Zauberei.

La cosa che mi scandalizza di più è che le orate hanno le pinne e non le ali!!

Ho visto delle orate volanti all'oratorio, se le tiravano i preti in cucina. Orate fratres.

Zau,io sono bigama: amo Subhaga Gaetano e Giulio (gcanc).
:-D

Alessandra, non dirlo troppo in giro, potrei avere problemi, ci vediamo al solito motel ;-)

Giulio, sorry :-(
mi sono lasciata prendere dall'entusiasmo. Comunque, solita ora? :-)

of course...

Come al solito da queste parti si arriva sempre secondi.
L'arcinoto "Va Pensiero Sull'Ali D'Orate" proviene da un'edizione "napoletana" di un CD edito nel 2006 da una nota "taroccheria napoletana" http://www.musicanapoletana.com/product.php?productid=20827
che sul CD "W Verdi" riportò il brano di Verdi suonato e cantato dall' Orchestra Stabile E Coro Del Teatro Comunale Di Bologna.
E' nato prima l'uovo o la gallina?
L'errore nasce a Bologna, Treviso o Napoli ?
Io sono più propenso per l'ultima località.

Che l'errore nasca su un disco a napoli non mi pare una buona giustificazione per una pecetta che il popolo verde si attacca sull'auto targata treviso. Rimane evidente che sti figli di trota e nipoti d'orata non sono neanche in grado di capire quel che dice l'inno che si son scelti.

Ma cosa dici carloesse. Adesso che Calderoli diventerà presidente della Ferrari e il trota ordinario di letteratura italiana nell'università padana per meriti speciali (è stato bocciato due o tre volte consecutivi alla maturità, roba da primato del mondo) tutto procederà per il meglio.

C'è da farsi venire una gran bella cefalea!

Io sto cominciando ad apprezzare Teppista per la sua capacità di indurvi a rispondere a qualsiasi cazzata scriva :-)

Per il sesto assioma della legge di Murphy quando una affermazione è sbagliata si diffonde a velocità mille volte superiore di quando è corretta.
Per questo, l'errore va cercato all'origine; soprattutto perchè nessuno è tenuto a conoscere la giusta interpretazione del libretto di Solera.

Bella foto, Luciano,
dimostra - ove ve ne fosse ancora bisogno - lign'oranza ab'issale del popolo legaiolo, il vero ventre peloso del norditalia, che si sta dimostrando abbastanza simile alle popolazioni ammastellate dell'irpinia, ai cuffarizzati siculi (che prima erano Limiani e Manniniani).

Forse esiste un fiume carsico di egoismo e opportunismo che attraversa equanimamente tutta la nazione e che nei momenti di massima emersione dà luogo a quei fenomeni di "autobiografia della nazione" di cui ci troviamo spesso a discutere.
***

Basti osservare il modo assolutamente irresponsabile ed egotico col quale il berlusca vuole avvolgere nell'agonia della propria maggioranza stanca e disfatta di vizi di coorte tutto il paese...
dopo di me, il diluvio!
muoia crapulone con tutti i filisteiiii!!!!
***

Ma c'è qualcuno nella ex-maggioranza che voglia ancora bene a questa nazione, alla nostra società, al futuro nostro e dei nostri figli?
O gli interessa solo questo eterno presente edonistico dove prendersi tutto a debito del prossimo?

Meglio "ali d'orate" anziché "ali dorate": bene o male il continuo della prosa e del canto non viene manomesso.
Parlare di egotico (anglicismo orripilante) e di avvolgimento nell'agonia (bah !!!) e di edonismo (non sarebbe meglio il termine piacere?) significa solamente voler impressionare il lettore con parole insignificanti.
Meglio d'orate: ha più il gusto della sfida. Sulla mia macchina ce l'avrei scritto apposta: per sentire gli imbecilli come avrebbero commentato.

va e t po' sa suicli vie su icolli o vè o lezzano te p demolli laure dol c del suo lona tal

Gcanc, direi che la tua trasposizione è musicalmente più corretta.
Come dice Paolo Conte: "prima la musica, poi le parole: anche se quest'ultime sono insignificanti"

Verdi l'aveva immaginata così, anche perché è ambientata a Babilonia.

Sfido chiunque, assistendo all'opera dal vivo, a trascrivere le parole in maniera corretta. A prescindere dalle varie Torri, più o meno solide e costruite da schiavi di altre razze che tra di loro non si capivano, capire un opera lirica, senza un libretto, è un'impresa impossibile.
Forse è più facile capire la Carmen in francese che non il Nabucco in italiano.

Ma parliamo un pò di cucina ...e poi magari di veline e motori. eh?!

che ne dici, vecchio tep?

ps comunque la tua ignoranza è pari solo alla tua supponenza, in qualunque ambito dello scibile.
Edonismo e piacere non sono affatto sinonimi e se non comprendi il termine egotico, di cui sostituto italiano potrebbe essere solo "egolatra" ma non lo capiresti, confido che non abbiano le stesse difficoltà gli altri ospiti del blog.

pps "un'opera" chiede l'apostrofo (mentre le ali dorate, no).

Sembra quasi che stai qua a far perdere tempo in chiacchiere da bar sport.

ma che? oggi non hai un cavolo da fare?
Baby-pensione?

Senti chi parla !
Il superdirigente acquisitore da 40 milioni di euro che fa il comunista letterato; e visto che per ragioni di lavoro il sottoscritto usa tastiere USA/UK l'accento posizionato diversamente da quelle italiane molte volte salta da solo.
Evidentemente l'unico argomento valido di cui dispone il nostro Komunista è la ricerca degli accenti gravi, acuti, circonflessi, degli apostrofi e delle cediglie.
Del mio orario, delle mie responsabilità, dei miei ricavi e della loro gestione ne sono totalmente libero.
Tu, piuttosto, nel perdere il tempo con me, stai rubando del denaro al tuo datore di lavoro ?
Anzi, scusa, voi lo chiamate esproprio proletario a fini culturali.
PS: egotico è colui che si compiace di essere egocentrico; un tipo simile a te.

Nino, parliamo di cose imporatnti, che ne dici?
http://tv.repubblica.it/copertina/saviano-la-lega-che-vuole-costituzionalizzare-le-mafie/56651?video=&ref=HREA-1

Il monologo completo:
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-c54f3a3b-8510-4b5c-8416-836ac563dedb.html#p=0

...ti stai allenando per la campagna elettorale, eh?

Occupazione massima degli spazi di ragionamento liberi con deliri e polemiche. Come da manuale.

Bravo, bravo.
Ne avrete un gran bisogno, vista l'aria che tira...

Con quel Komunista del tuo padron Silvio che si sta arrampicando freneticamente agli specchi, con le unghiazze conficcate nel broccato delle poltrone di montecitorio ... manco fosse un pomicino qualunque!

ps naturalmente il commento sopra era rivolto a teppista.

Alessandra, bellissima idea quella di riprendere quel pezzo di Saviano, che è pure a tema col post.

Devo riconoscere che quando parla di Mafie Saviano è in grado di aprire scenari di analisi e dibattito che ci sono ormai sconosciuti nel panorama odierno dell'informazione.
E' come se avessimo vissuto gli ultimi anni in un Luna park chiassoso e idiota, che può aver atrofizzato in certi casi la capacità di analisi e memoria su certi argomenti.

Ieri lo ascoltavo e mi pareva un alieno. Ma nel senso migliore che si possa immaginare.

Ridi, ridi, che alle prossime elezioni la sinistra, vera e falsa, da Vendola a Fini, si sgretolerà in mille frammenti che non staranno insieme nemmeno il tempo di presentare le proprie liste elettorali.
I più grandi tifosi di Berlusconi siete proprio voi; voi che lo denigrate esistete solo perchè esiste lui.
Eclissatelo per una stagione e scomparirete come la neve al sole di primavera.
In voi non esiste energia: solo lune che brillano di luce riflessa.

Mi rammarico solo che Berlusconi non sia mafioso: qualche scherzetto di buon gusto a Saviano l'avrebbe potuto fare.
E' proprio un peccato non aver nessuno in Parlamento, in Commissione Vigilanza Radiotelevisiva o nell'Authority per le Comunicazioni che possa garantire al popolo italiano, che paga il Canone Televisivo, un minimo di equità nelle trasmissioni RAI.
E si: è proprio un peccato che Berlusconi non sia mafioso.

Infatti Nino.
L'ho riascoltato stamattina perché voglio che le sue parole mi entrino dentro. Non voglio mai dimenticare. Più ascolto Saviano è più mi rendo conto di quanto sia coraggioso e generoso.
Ma a prescindere da questo aspetto, poiché il tema del post originale è l'ignoranza di una parte degli italiani (una grossa parte, temo) ho voluto riportare l'attenzione su questo tema.
Stamattina leggevo anche della reazione di Maroni alle parole di Saviano e trovo, manco a dirlo, che sia una cosa ridicola ed insensata. Un ministro dell'interno non può fingere di non sapere che esiste una forte collusione tra politica e mafie, non può fingere di non sapere che la 'ndrangheta spadroneggia nella nostra Lombardia (nostra, non solo sua. Nostra, italiana). Quanti lombardi, prima di ieri sera, sapevano della capillare presenza della 'ndrangheta nella loro regione? Cosa teme il ministro? La perdita di voti alla Lega, questa è l'unica cosa che teme, e allora dagli sotto con gli elenchi dei sequestri di beni mafiosi, con gli arresti, con i proclami. Come lo stesso Saviano dice, non è sufficiente combattere le mafie con arresti e sequestri, anche se questo aspetto è fondamentale. Conoscere il proprio nemico è già un buon punto di partenza per combatterlo e sconfiggerlo. Sapere e far sapere come si muovono le mafie nella nostra società è un informazione che NON PUO' E NON DEVE MANCARE.
Ha il diritto di sbraitare ed indignarsi un ministro che sembra aver dimenticato cosa disse Miglio, padre fondatore della Lega, in merito alle mafie? "Sono un'espressione del sud che va costituzionalizzata".

@EL_NINO

"...ti stai allenando per la campagna elettorale, eh?

Occupazione massima degli spazi di ragionamento liberi con deliri e polemiche. Come da manuale."

E come da manuale tu gli fai da cassa di risonanza, esattamente come l'opposizione di sinistra ;-)

Offender: stavolta cerco di seguire il tuo commento delle 15.11 ore 21.33.

"Mi rammarico solo che Berlusconi non sia mafioso"...
☺☺☺☺☺☺☺☻☺☻♥☺☺☺☺☺♦♣☺☺☺☺☺♣☺♠♠

se un giorno scoprissi che berluscopi è mafioso, pedofilo, corrotto e corruttore, puttaniere e che babbo natale con esiste, che cosa faresti, teppista? ti suicideresti? oppure ti renderesti conto che sei troppo ignornate per andare a votare e non ci andresti più, ritirandoti a vita privata sull'isola d'elba?

Caro Giordano,
se Berlusconi fosse veramente mafioso non si sarebbe risparmiato 30 centesimi per 10 grammi di piombo da offrire ai vari Saviano, Fazio, Santoro, Travaglio, Mauro, Scalfari, D'Avanzo, Boccassini, Di Pietro, De Magistris etc. etc.
Purtroppo Berlusconi non è mafioso.
Purtroppo Berlusconi è troppo attaccato alle sue aziende.
Purtroppo Berlusconi è così stupido da esporsi SEMPRE in prima persona.
Purtroppo Berlusconi non sa essere ipocrita come la maggior parte dei politici.
Purtoppo Berlusconi anziché usare i mafiosi per i propri interessi li ha messi tutti in galera.
Purtroppo Berlusconi ha scovato più evasori fiscali di tutti i precedenti governi, dal 1950 ad oggi, messi assieme.
Purtroppo Berlusconi lascia parlare anche imbecilli come te.

Purtroppo.

Senti Offender, l'abbiamo capito il gioco dei troll berluschini alla teppista nei blog vivacemente e intelligentemente a sinistra come idefix.

Ma appunto, nei limiti di quella che può essere l'utilità o la serietà di un blog, si tratta appunto di un gioco.

E che dobbiamo sempre fare i seriosi, sopportando gandhianamente le incursioni di uno che vuole solo fare il guastatore?
Non credo. Saremmo il sito ufficiale del PD in quel caso...

E soprattutto se in un topic che nasce già al limite del lazzo e che procede mortizzo, uno approfitta della generosità di teppista che dedica tante ore ad animarlo e gioca al suo stesso gioco, come ha anche fatto (e bene) giordano, che male c'è?

In che consiste il gioco?
Nel punzecchiare il teppista nella stessa maniera che piace a lui, per portare in emersione questi purissimi miasmi interiori ad una certa destra berlusconiana, che trovano espressione in "tutti comunisti", "pallottole in testa ai giornalisti non allineati", "il miglior governo degli ultimi 5.000 anni, compresa la dinastia han e la reggenza di akhenaton", "purtroppo B. consente anche a chi non la pensa come lui di esprimere la propria (imbecille) opinione", "tutti i media sono controllati dai comunisti".

E quando gli stimoli sul blog mancano, che c'è di meglio di questo florilegio di conati di cloaca vetero-fascio-berluschina?
Almeno ci si ricorda di cosa pensa davvero del mondo la pancia oscura degli italiani aggrappati fideisticamente al PdL...

O ti dà fastidio che emerga teppista come campione maitre-a-penser del centrodestra?

Come vedi il gioco è reciproco. Io volevo che lui uscisse fuori con i soliti deliri e puntualmente è successo.
;-D

El_Nino, è inutile che adesso te ne esca con motivazioni da Asilo Mariuccia:
"Ma io sono più furbo di lui: io si che riesco a tendergli dei bei trabocchetti. Mica tu, pirlone di un Offender, mica tu che fai finta di ignorarlo ma poi sei il primo a commentarlo".
El_Nino, quasi quasi mi sono stufato di prendere per il culo gente grezza come te.
Non disponi nemmeno di un centesimo delle mie capacità. Se volessi, ti stroncherei in quattro e quattr'otto: purtroppo il mio tempo è prezioso e non mi posso permettere di sprecarlo oltremodo con te.

Dunque l'informazione di teppista mi pare saliente. Una volta scoperto che era una citazione ce la metterei anche io sulla macchina e de corsa. E' una citazione fantastica.
Detto questo Offender per me ha ragione: nel modo di rispondere a Teppista qui c'è sempre troppa serietà altro che gioco.

Vabbè, ma mica esiste solo il gioco del fioretto.

Quando si gioca a cazzotti, mi spiace, ma se me ne danno uno, io minimo ne devo restituire due, ...altrimenti cala la produttività!

La citazione fantastica proviene dal primo risultato in lista della ricerca google su "ali d'orate", che è poi la fonte principale della scienza teppistica.

Sia beninteso, anche io sono affezionato a tep come animatore talvolta molesto del blog, ma ... mica ci potete giocare solo voi. E' una risorsa di tutti!

Ma cosa stai a dire El_Nino ? Il CD "W Verdi" me lo sono comperato nel 2006 al mercato degli zingari di San Donato Milanese: e la prima incisione è proprio il Nabucco: anzi, scusa, "Il va' pensiero" perchè, forse, tu il Nabucco manco sai cos'è. Già, ma cosa parlo a fare ? tanto questo mica capisce !

"Io volevo che lui uscisse fuori con i soliti deliri e puntualmente è successo."

Se questo è il tuo obbiettivo...lo hai raggiunto.

E il pensiero è proprio andato...

Offender, ci sei cascato anche tu ? Che pollo !!

...forse volevi dire Nabucodonosor, che sarebbe il titolo originale (e il nome del sovrano).

Caschi male, sono un melòmane. ed è solo uno dei tanti vizi che coltivai quando ne avevo il tempo.

Comunque la mia acrimonia nei confronti del teppista è limitata all'ambito politico-sociale. Non dubito del fatto che potrebbero esserci sintonie inattese in altri campi. E mi rende lieto sapere che alimenti il mercato nero a scopi culturali.
Pensa, a San Donato ci ho abitato un anno. Chissà se ci siamo conosciuti nei pressi di metanopoli...

Offender non è un pollo... al più è un beagle :-)

O un b'eagle?

D'omanda d'ifficile Carloesse...

Forse CarloS è un bigul, anzi, certamente; aquile ne vedo volare poche da queste parti.
El_Nino, il mercato di San Donato è davanti alla fermata dell'M3, quasi sulla tangenziale: ci trovi di tutto.
Falsi CD, falsi DVD, false borse, falsi occhiali, falsi zingari e falsi carabinieri.
Anche falsi acquirenti.

e molti falsi teppisti.

Bella questa dei falsi acquirenti... e falsi teppisti!

E allora aggiungerei ...falsi emigranti!
;-D

certamente l'ega nord non ha esponenti nell'accademia della crusca, ma la foto pubblicata è un fotomontaggio, tra l'altro fatto molto male.

Grazie a Teppista ho scoperto che il proprietario dell'auto sarebbe un raffinato citazionista e che dunque il suo adesivo "sulle ali d'orate" non sarebbe uno strafalcione ignoran-leghista bensì un coltissimo riferimento pop.

Comida, oltre alle traveggole ora confondi pure cazzi con salsicce.
Dove avrei mai affermato le scemenze che hai riportato?
Zauberei per prima ha capito Roma per Toma: forse dall'alto della sua professione - che a dire il vero apprezzo molto poco - ha voluto traslare un'iperbole in una volontà: cito le mie parole " Meglio d'orate: ha più il gusto della sfida. Sulla mia macchina ce l'avrei scritto apposta: per sentire gli imbecilli come avrebbero commentato.

Scritto da: Teppista 16/11/2010 a 08:36"

Tu da pappagallo ti sei limitato a leggere due commenti qua e la e hai tratto le conclusioni.
Sullo stile di Saviano: da puro camorrista. Un pò parlo un pò sto zitto: mezza frase di qua e l'altra metà alla fantasia.
Esempio eclatante di eversione sinistra.

Comida confondi cazzi con salsicce che diamine. E se confondessi le salsicce con i cazzi? Sarebbe ancora più pericoloso! Zau, che fai? Trasli le iperboli? Non ti vergogni? Da te non me lo sarei mai aspettato! E poi, quel camorrista di Saviano, anzi quel puro camorrista di Saviano. Meno male che ci sono quei sant'uomini e galantuomini, tipo Cosentino per intenderci. Loro sì che onorano le istituzioni e per questo sono difesi dai deputati pdl che impediscono l'uso delle intercettazioni telefoniche da parte dei magistrati, esempi eclatanti di eversione sinistra.

Apprezzi poco la professione di Zau, Teppista? Si vede, tranquillo, si vede... e pensare che ne avresti così bisogno...

Teppista, non ho confuso nessun cazzo con nessuna salsiccia. Mi sono limitato a utilizzare il materiale da te fornito, ricordando due tuoi commenti.
Il 15.11 (ore 16.18) hai scritto "L'arcinoto "Va Pensiero Sull'Ali D'Orate" proviene da un'edizione "napoletana" di un CD edito nel 2006 da una nota "taroccheria napoletana.....".
POI il 16.11 (ore 8.36) hai teorizzato "Meglio "ali d'orate" anziché "ali dorate": bene o male il continuo della prosa e del canto non viene manomesso...Meglio d'orate: ha più il gusto della sfida"

Vedi Comida, cosa significa esulare dalla realtà ?
Quando si dice: L'arcinoto "Va Pensiero Sull'Ali D'Orate" significa proprio quello che c'è scritto.
Chi si è attaccato sul posteriore della propria automobile questa castroneria, probabilmente non ha mai letto il libretto di Temistocle Solera (che tra l'altro contiene errori grossolani di italiano e di grammatica) e l'unica fonte che aveva disponibile era proprio quel CD con il titolo sbagliato.
Quando poi affermo che "Meglio d'orate: ha più il gusto della sfida" significa proprio ciò che è scritto.
Su un piano politico l'iperbole separatista della Lega (nessuno, nemmeno Borghezio ha mai pensato a una secessione) si accosta bene a d'orate.
Giusto per far parlare gli imbecilli.

Eeka, mi dispiace per te: chi avrebbe bisogno di un ricovero sei proprio tu che non hai nemmeno l'arguzia di capire certi discorsi.
E per tua informazione, nella mia famiglia di strizzacervelli ce ne sono anche troppi: di una generazione più avanti della mia e di una generazione più indietro.
Forse li conosco così bene che preferisco evitarli.
Psicologi, psichiatri, criminologi, psicopediatri e similari: se li conosci li eviti.
Evidentemente tu non li conosci e li frequenti: peggio per te.

Che non li frequenti si vede, caro teppy. Forse dovrebbero obbligarti; per il tuo bene si intende!

Ci mancavi tanto AntiNick.
Quando scrivo la frase magica:
"Giusto per far parlare gli imbecilli"
eccoti comparire come per incanto.
Si vede che ti riconosci proprio in quella frase !
E si vede proprio, dall'alto della tua esperienza, che a frequentare gli psichiatri ti ci hanno proprio obbligato.
Probabilmente l'unico svago, non pericoloso, che ti permettono di avere è lo scrivere cazzate sul blog del Comida.
Per fortuna che non ti lasciano fare altro.

Che fortuna, vero, Teppista?

La colpa è di zau che ha traslato le iperboli.

Come vento di scoreggia
che si annuncia tra le fronde
si presenta e poi vaneggia
il teppista, che diffonde
tra rigurgiti di fogna
tra gli insulti, fole e miasmi,
la sua stupida bisogna
(ben tetragono ai sarcasmi)
di calar nella canea
con l’istinto della gogna
la sua gran prosopopea.
Ma si sa, lui cerca rogna.

CarloS, anche come poeta sei proprio una chiavica.
Abbi almeno la dignità di non firmare con il tuo nick; per Dio.

gente che non ha tempo da perdere?
mah!!

Caro il mio tep, che i miei versi non siano apprezzati da te mi addolora non sai quanto.
Mi consola però la consapevolezza che anche grandi artisti non furono capiti ai lor tempi. Per questo lascio solo ai p'osteri decidere se le mie rime siano arte o cacatelle di mosca.
E perciò (guardaunpò) mi firmo anche.

Carissimo teppista quando scrivi la frase magica:
"Giusto per far parlare gli imbecilli"
ho l'istintiva impressione che sia una di quelle poche volte che tu sappia di cosa stia parlando.
Parlare di imbecilli è uno dei pochi sport che ti riesce proprio bene. Prova a farti una domanda in proposito e già che ci sei datti pure la risposta. Sei un po'nervosetto ultimamente. Forse il tuo vate di Arcore ha perso lo smalto con tutte le minorenni a cui deve star dietro e al pericolo che lo ricattino e tu sei in ansia? Rilassati; vedrai che in questo modo forse riuscirai pure a rivitalizzare quei due neuroni che il tuo Al Pappone ha insufflato nella melma.

la domanda che mi pongo è:
dato che ci sono solo due possibili categorie di persone in grado di votare e poi difendere l'indifendibile berluscopi (e il nome è tutto un programma) il sor teppista a quale delle 2 appartiene?
agli ignoranti (ma proprio tanto), o ai furbetti (che lo votano sperando anche solo di poter per esempio continuare più o meno impunemente ad evadere il fisco)?

allora sono andato sul suo blog (dove quest'oggi sostiene che saviano è mafioso, dimme un po' te...) e ho trovato fra l'altro:
"Non sono di destra, non amo la conservazione, non amo le dittature: amo l’ordine, il rispetto del prossimo, della vita e delle cose altrui, della propria e dell’altrui libertà: sono un liberale.
Detesto chi si riempie la bocca con parole vuote come solidarietà, altruismo, socialismo e concertazione: di solito chi le usa pretende che le azioni vengano poi svolte da altri senza per questo dar nulla in cambio.
Credo in un solo Dio pur essendo, alle origini, un mezzo sangue: un pò ebreo e un pò cattolico.
In poche parole, amo Mosè che basta e avanza.
Teppista"

...in perfetta autocontraddizione con sè stesso (proprio come un certo nano pedofilo e mafioso che conosco)...

io credo che sia un furbetto (perchè ha fatto troppe esperienze per essere così ignorante. e pensare che credevo che fosse uno con meno di 30 anni)...

Teppista liberale? Un'affermazione becera almeno quanto quella che Saviano sia un mafioso.
Teppista è uno che viene qua al solo scopo di sollevare la rissa. E che poi si incazza e vomita le sue ingiurie quando la rissa cercata puntualmente scoppia.
Ma è fatto così....

Giordano, per quanto sei incoerente e discorde, ti lascio due terzine su cui riflettere.

"Questi non hanno speranza di morte,
e la lor cieca vita è tanto bassa,
che ’nvidïosi son d’ogne altra sorte.

Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa"

CarloS
non conosci nemmeno il significato del termine liberale: certamente questo blog è frequentato da gente illiberale. Basta leggere qualche commento per capire come viene trattato chi la pensa diversamente dal pensiero corrente. In pratica un mista di stalinismo-maoismo con qualche punta di nazismo.
Io mi incazzo ?
E quando mai ?
La bile la sputate voi: io tiro dritto per la mia strada, a prescindere.
I ghigni, gli isterismi, le farneticazioni sono fatti vostri.

Caro teppista, tu pensi?
Ma va', non me ne sono mai accorto.

Pensare non significa fare il copia e incolla dei versi di Dante. Il vate citato da teppista! Non c'è più religione!

Antinick, non ho tempo da perdere con imbecilli come te che al posto della testa hanno il culo e al posto del culo hanno i piedi. E visto che sei così duro di comprendonio, te lo ripeto:
i ghigni, gli isterismi, le farneticazioni sono fatti vostri.

Teppista, ma ancora pensi alle orate? Ma non ce l'hai una vita tua?

Ce l'ha: è qui.

Eeka, Offender:
ma un pochino di coerenza non potreste averla ?
Io ho una mia vita normalissima, al lavoro, in casa, nella società in cui vivo.
Piuttosto voi ?
Leggendo i vostri commenti sui tanti e inutili post che il Comida sbrodola, pare proprio che non abbiate un cazzo da fare.
Io mi parcheggio in un post, faccio mia la scena, tutti i pappagalli seguono, più per astio che per razionalità e la cosa si conclude nel periodo di alcuni giorni con una decina di commenti per avventore. Per quanto mi riguarda metto a disposizione 10-15 minuti al giorno.
Voi tutti, ve ne state quì con la bava alla bocca ad aspettare una mia risposta per poter polemizzare.
Siete proprio degli stupidi: prima implorate di non badarmi, poi mi attaccate, poi mi sfottete, poi vi arrampicate sui muri in cerca di qualsiasi appiglio che vi possa sostenere.
Alla fine cascate come le pere marce sugli alberi di autunno.
Ve lo ripeto:
i ghigni, gli isterismi, le farneticazioni sono fatti vostri. E a voi competono.

E meno male che non si incazza. Pensa un po' quando si incazza invece. Grande teppista.

Oggi ero occupato in altre cose (di lavoro e di salute). Adesso mi metto al pc...
...e leggo delle cose da restare allibiti.
Come T. che si autodefinisce "liberale".

Senti chi parla !
Uno che elargisce giudizi DI MERITO a destra e a sinistra: manco fosse il portavoce del Padre Eterno.
Ma finiscila Comida. Avrai anche letto decine di migliaia di libri di politica, filosofia, sociologia e psicologia ma il problema è proprio questo. Fai una confusione talmente gigantesca tra liberale, liberista, libertino, libertario e libertariano che non ti ci raccapezzi proprio più.
Tu sei semplicemente un marxista-leninista diventato giustizialista per pura convenienza socio-politica (ti toccano nella saccoccia).
Chi poi sia questo signor T. che non osi nemmeno nominare poco conta. Ciò che conta è il giudizio su di te: pessimo.

Se me lo dici tu, "pessimo" è una medaglia.

Curioso che certe persone siano capaci di esprimere giudizi e ragionare sempre e solo in termini di "saccoccia". E' il loro limite. Poichè loro ragionano così non riescono a concepire qualcosa di diverso. Misurano il mondo col solo metro che conoscono, quello che serve solo a misurare se stessi.

Concord, carloesse. Ad esempio, è emblamatico che alcuni interventi del nostro teppista in materia fiscale altro non erano che l'apologia dell'evasione fiscale. Le tesi proposte denotano solo l'attenzione al particolare, a quello di proprio interesse, spesso piccolo e meschino. Non c'è mai una visione generale, collettiva. Per questo si sente sempre in guerra con il resto del mondo. Guardando all propria meschina botteguccia non si vede oltre un centimetro dal proprio naso. E questo, tralasciando gli insulti e i deliri da mente psicolagicamente disturbata che richiederebbero un capitolo a parte. Per queste persone, il Cavaliere di Hardcore non può che essere il proprio idolo, lo sciamano al quale votarsi anima e cervello, si fa per dire.

Antinick, a quando il tuo prossimo ricovero in TSO.
Il vostro modo di ragionare, semplicissimo: è un misto di Robin Hood e Enver Hoxha. A quelli che lavorano, risparmiano, producono, alimentano l'economia portiamo via tutto. A quelli che fanno i dipendenti statali magari intellettuali, fancazzisti da più generazioni, garantiti anche nella carta igienica e negli assorbenti, diamo tutto ciò che abbiamo sottratto agli altri che faticano. Ci troveremo così nella Mongolia degli anni '70: come è vicina Ulan Bator.
Liberale significa, innanzitutto, scovare questi loschi figuri e denunciarli al pubblico ludibrio per liberare gli onesti dai parassiti.
Ciò che noi liberali facciamo con voi.

Più che di un liberale (e neanche la buonanima di Malagodi avrebbe sparato 'sta caterva di stronzate in sole 14 righe) questo mi pare pari-pari un discorso di Pinochet. E' da qui che si generano le confusioni mentali che annebbiano vistosamente la mente del nostro caro teppista.

cmq, teppista, giuro che mi incuriosisci e che vorrei sapere come mai uno come te sia diventato così deluso da lelin (come lo chiama berluscopi) e forse dalla vita...

ps: nella mia lista che forse qualcuno di voi ricorderà circa il "meglio frocio che..." avevo omesso la frase "meglio frocio che teppista." perchè non volevo che il mio commento potesse essere troppo offensivo o diretto.
fate conto che lo abbia aggiunto adesso (pur non volendo essere ancora troppo o diretto)...

Io vorrei sul serio (e lui lo sa) fare una chiacchierata con Teppista a tu per tu, davanti a un bicchier di vino o di chinotto (quello buono, però!), un boccale di birra, una tazza di tè o di caffè o quel che ci va.

Verifica il tuo commento

Anteprima del tuo commento

Questa è solo un'anteprima. Il tuo commento non è stato ancora pubblicato.

In elaborazione...
Il tuo commento non può essere pubblicato. Errore di scrittura:
Il tuo commento è stato pubblicato. Pubblica un altro commento

I numeri e le lettere che hai inserito non corrispondono a quelle dell'immagine. Prova di nuovo.

Come ultima cosa, prima di pubblicare il tuo commento, inserisci le lettere ed i numeri che vedi nell'immagine qui sotto. Questo impedisce che programmi automatici possano pubblicare dei commenti.

Fai fatica a leggere quest'immagine? Visualizzane un'altra.

In elaborazione...

Scrivi un commento

Le tue informazioni

(Il nome e l'indirizzo email sono richiesti. L'indirizzo email non verrá visualizzato con il commento.)

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30