La mia foto

Contatore Shynistat

  • Contatore

I miei vecchi post del blog Kataweb

Altri vecchi post del blog Kataweb

Blog powered by Typepad
Iscritto da 07/2007

Lettura quotidiana della Bibbia

  • • Da "Giacomo, 1,22": "mettete in pratica la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi"
  • Lettura quotidiana della Bibbia

« Emilio Fede e gli studenti | Principale | I passi di Frattini verso la paranoia totalitaria »

26/11/2010

Commenti

Feed Puoi seguire questa conversazione iscrivendoti al feed dei commenti a questo post.

eh ma questa e' la consequenza della situazione surreale (dire anomala e' ormai troppo poco) per cui in italia una trasmissione televisiva, per quanto improntata alla politica, per quanto densa di contenuti, tutto quello che vuoi, ma una trasmissione televisiva, non una testata giornalistica, non una tribuna politica, quindi, una semplice trasmissione televisiva, riempie un vacuum cosi' grande da diventare una forte (azzarderei la piu' forte al momento) voce politica.

Totalmente concorde, Luciano.
Il fatto è che Fazio e Saviano hanno fatto ascolti molto alti, quindi è ovvio che chiunque voglia approfittare della trasmissione per farsi pubblicità.

... infatti, in questo clima esaperato di falsa par-condicio si confonde il diritto di fare un format che non sia quello del talk-show dove, giustamente, devono esserci due parti contrapposte che si confrontano... non mi pare che questo sia il caso di "vieni via con me", perchè se così fosse, credo che come utente dovrei chiedere che all'interno dei grandifratelli, le viteindiretta, le isoledeifamosi e di tutto ciò che trasmettono ed io non condivido ci fosse uno spazio con un tipo di intrattenimento che corrisponda ai miei canoni di gradimento, lo stesso per quanto riguarda la qualità dei film trasmessi in prima serata... non sarà che una volta tanto stiamo parlando alla "pancia" della gente con un messaggio che esce dal coro e questo preoccupa ed infastidisce?

in due parole:
SE DANNO DIRITTO DI REPLICA A QUALSIASI PERSONA/SOGGETTO/ENTITA' CHE LA RECLAMA, ALLORA ME LA DEVONO DARE ANCHE A ME!
ALTRIMENTI NON SI DA' A NESSUNO! MA PER QUALE CAZZO DI MOTIVO LA CHIEDONO SOLO A FAZIO?!
E ALLORA CHE DOVREMMO FARE COL GRANDE FRATELLO?! COMUNICA DEI VALORI SBAGLIATI E DOVREBBE ESSERE CONTRADETTO OGNI SETTIMANA! invece lo si ignora e basta! e se qualcuno ritiene di essere stato offeso esista la normale legislazione italina!
ovviamente non esite al mondo che fazio dia il diritto di replica a qualcuno.

ps: corrato guzzanti sei sempre grandissimo.

{tratto dal mio blog}

Lista dei motivi secondo i quali NON si dovrebbe concedere diritto di replica a maroni nella trasmissione Vieni via con me

1 perché era assai comprensibile quello che Saviano aveva detto. E solo un illetterato, o un ignorante, o uno con la coscienza sporca potrebbe affermare che Saviano ha detto il falso.

2 perché la lega non è così pura come millanta. E ricorderete tutti che, ai tempi di Mani pulite, anche questo partito (all’epoca giovanissimo) fu condannato per finanziamento illecito dei partiti, proprio come Bettino Craxy con il suo PSI. Qualche monetina andrebbe forse tirata pure a bossi?

3 perché l’arroganza dei politici ha raggiunto livelli inaccettabili, così come pure l’ingerenza che loro vorrebbero avere in tutte le trasmissioni, in tutti i giornali, in tutto quello che si dice e pure magari su questo blog, se per caso venisse fuori che ogni giorno è visitato da un numero cospicuo di persone. Avete davvero rotto il @azzo!

4 perché se lo si dà a maroni, poi lo si deve pure dare alla chiesa (che vuole replicare ad Englaro), o a tutti i politici che vogliono mettere bocca sulle liste fornite da fini e bersani. E allora poi lo dovete dare pure a me un @azzo di diritto di replica!

5 perché maroni non fa parte degli autori della trasmissione, e neppure è Fazio o Saviano, che hanno tutto il sacrosanto diritto di invitare chi @azzo dicono loro, o no? O è in discussione anche quello?

Fatevi una vostra trasmissione del @azzo e dite quello che volete! Così come già fate (infischiandovene del diritto di replica altrui) a Matrix, nel fantastico mondo di minziolini, e come fa da anni emilio fido.

6 perché, se uno si sente offeso da qualche presunta falsità affermata, può sempre avvalersi della legge e querelare (come già spesso infatti costoro fanno, abusando del mezzo che la legge mette loro a disposizione ed intasando i tribunali con quelle che in verità sono più che altro delle minacce più o meno velate a cambiare versione ed ad arrendersi verso il più forte o corrotto).

7 perché io non inviterei mai una persona che non è attendibile e non ha mai chiesto scusa di tutti i suoi atteggiamenti altezzosi, incolti, qualunquisti, pressappochisti, squadristi, reazionari, stolti, menzogneri, che ha tenuto e che ancora tiene. Perché maroni nega l’evidenza su questioni importanti come Ustica, o ugualmente eticamente rilevanti come il caso Ruby Rubacuori, la morte di Stefano Cucchi, e tanti altri che per fortuna ho rimosso dalla mia memoria… altrimenti mi causerebbero certamente un cancro al cervello (che siano maledetti tutti i ciambellani e le puttane del regime!).

8 perché mi sono rotto il @azzo di dover sempre ribadire dei concetti lampanti che nel 2010 dovrebbero essere evidentissimi, ma che qualcuno continua perennemente a mettere in discussione favorendo il caos più completo.

9 perchè maroni è leghista.

Maroni e' leghista. ma uno dei pochi politici validi del nostro povero paese. Forse l'unico che voterei del PdL - Tremonti inizia ad avere i suoi anni. Saviano ha toccato un tema che al nord fa venire i sorci verdi, la presenza delle mafie al nord. tema che da solo andrebbe trattato a lungo, se non altro per tirar fuori dal sottosuoli i colli degli struzzi del nord. Ho visto solo spezzoni del programma, ed obiettivamente mi e' parso che un tema cosi' scottante meritasse una replica da parte del ministro degli interni. la chiosa del suo intervento - un conto e' dire che la 'ndrangheta provi ad interloquire con la lega, un conto e' dire che interloquisca - credo dimostri la serieta' di maroni nel trattare ogni argomento. Maroni peraltro non piace allo zoccolo 'duro e puro' della lega in quanto ha abbandonato da tempo sciocchezze quali la seccessione o la padania. puo' non piacere, ma dato che di politici in gamba, a destra e a sinistra, si contano sulle dita di una mano, credo sia meglio considerarlo una risorsa del paese, non un male. Pensate che se berlusconi lo nomino ministro degli interni quando aveva 39 anni, proprio uno sprovveduto non e' ...

Giorgio, oggi è stato sciolto il comune di Desio per infiltrazioni mafiose. La prima volta in assoluto che accade ad un comune del nord. Tra i contatti che la ndrangheta aveva nel consiglio comunale c'erano anche dei leghisti.
Questo mi dice che Maroni ha fatto una gran figura di merda partecipando alla trasmissione di Fazio.
Per concerne il diritto di replica, in un paese democratico ci sono a disposizione mille mezzi per dire la propria. Le associazioni cosiddette "pro-vita" (espressione che mi fa ridere) hanno già spazi a sufficienza per diffondere le proprie idee. E' assurdo poter pensare che per ogni persona o gruppo che sostiene un'idea ce ne debba essere per forza un'altra uguale ed opposta. Questo dimostra solo che certi gruppi estremisti cattolici non accettano le opinioni altrui. In un paese democratico ognuno ha il diritto di esprimere le proprie idee dove, come e quando gli pare, ma pretendere un sedicente diritto di replica è illiberale ed antidemocratico. A certa gente fanno gola i milioni di spettatori della trasmissione di Fazio e Saviano, niente di più.
Ma che se ne vadano a cagare!

tutto vero alessandra.
c'è un motivo fondamentale perchè ciò che viene subdolamente chiamato diritto di replica, ma che non è altro che voglia di visibilità, venga con forza negata. è il sacrosanto diritto di fazio e saviano di condurre una trasmissione di intrattenimento come meglio credono, senza ingerenze da parte di nessuno.
maroni ci è voluto entrare con la forza. questi altri stanno cercando di fare lo stesso.
se ci riusciranno io direi: ben vengano, a fare la figura di merda che ha fatto maroni.
perchè?
perchè dei dieci milioni di persone che guardano vieni via con me, che sono chiaramente orientati, se no non guarderebbero il programma, la stragrande maggioranza lo ha sopportato con compatimento e pochissima fiducia, e così accadrà a questi qui della vita.
a entrare in casa di chi non ti ha invitato e sopratutto di chi non ti stima e non condivide niente con te, si fa sempre una figura di merda.

In primo luogo non credo che il programma di Fazio sia seguito solo da persone orientate e per fortuna perche- pensare o peggio auspicare che cosi- fosse significherebbe incoraggiare un chiusura monolitica di pensiero opposto in campi opposti in ciascuno dei quali tutti si danno ragione e considerano gli altri persone non degne di stima ma degne solo di fare figure di me.. come dice Marco solo perche- vedono le cose in una prospettiva diversa. L-essere virtuosi, intelligenti o degni di stima non e- cosa che si leghi all-appartenenza politica di un gruppo piuttosto che di un altro e se come si puo- leggere in qualche commento qui sopra si alzano barricate pseudo intellettuali limitandosi a dare giudizi scontati su persone che comunque hanno lo stesso diritto di cittadinanza in questo paese, non si fa alcunche- di costruttivo ne- di utile ne- per gli uni ne- per gli altri.

Sono OT ma volevo segnalare che sia Repubblica TV che la7 sono sparite dal digitale ed è spuntata una 'TGmediaset' ... ci siamo ?

... dopo che rainews24 è da giugno che non si vede ...

Penosamente assistiamo all'ennesima dimostrazione della scarsa libertà che si respira in questo paese.

ascolta uno,
potevo più correttamente dire che la maggioranza degli spettatori di quel programma...
però, astenendomi dall'entrare nel merito dei giudizi sui programmi televisivi e sui telespettatori, credo di non sbagliare se dico che moltissimi di quelli che guardano vieni via con me non sono gli stessi che seguono l'isola, il grande fratello, o la defilippi.
fazio è notoriamente un "comunistello" che se la fa con paolo rossi, con luciana litizzetto e adesso con saviano, che notoriamente non piacciono a una parte dei telespettatori.
il titolo "saviano ci hai rotto i maroni" non l'ho scritto io nella prima pagina di libero, e le firme contro saviano (sic!) le ha raccolte il giornale. della definizione di "dilettante dell'antimafia" hanno fatto sfoggio i leghisti e dietro di loro molta parte della destra.
se intervisti a caso un amico di destra sul programma, nove volte su dieci ti sentirai rispondere non l'ho visto non mi interessa.
io non considero chi la pensa diversamente da me immeritevole di stima. ho solo detto che quando entro in casa di qualcuno che non mi ha invitato e che non condivide niente di me faccio fatica a sentirmi a mio agio.
il fatto che maroni sia o no un buon ministro degli interni non c'entra niente.
c'entra il fatto che maroni abbia bazzicato in tutte le televisioni per dire la sua dopo la performance di saviano ed abbia imposto di andargliela a dire anche nel suo programma.
qui il diritto di cittadinanza non c'entra niente. l'unica cosa che c'entra è l'arroganza.
poi vedi, se fazio e saviano fanno dieci milioni di ascolti e la rai è costretta a fare più puntate di quante previste evidentemente dipende anche da come il programma viene fatto. chi vuole cantare una canzone diversa lo può tranquillamente fare, visto che le televisioni in grandissima parte le gestisce chi è dalla parte di maroni e anche del vaticano. e allora che mettano insieme qualcuno non comunista tipo sgarbi, ferrara, veneziani o socci e ci provino. tutti, compreso belpietro e paragone hanno miseramente fallito e sono stati buttati fuori. ci sarà un motivo? io dico di si. molto semplice da capire.

Alessandra, ti ringrazio per il tuo intervento che dimostra che Maroni DOVEVA AVERE DIRITTO DI REPLICA. Dici "Tra i contatti che la ndrangheta aveva nel consiglio comunale c'erano anche dei leghisti"; non e' vero !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! la verita' e' che (fonte tg24.sky.it "Tra gli indagati ci sono Nicola Mazzacuva, presidente del Consiglio comunale, Natale Marrone, consigliere, Rosario Perri, ex assessore provinciale: sono tutti membri del Pdl..... Insieme all'opposizione hanno rassegnato le dimissioni anche i consiglieri della Lega Nord, pur appartenendo alla maggioranza" Ma i consiglieri della lega non sono indagati per nessun reato !
Ti giuro che tra i tanti difetti che ho, non sono leghista :)))

Sui siti leghisti, un po' faziosi, a dir il vero, si dice che appunto la lega - "Dura e pura" ha fatto cadere la guinta...

Marco, pensare che il potere , da qualunque parte stia, non porti con se una forte componente di arroganza e- quanto meno utopico. Fazio e- seguito perche- evita di essere, come conduttore, spudoratamente fazioso come altri in altre trasmissioni ed il programma stesso e- combinato in maniera abbastanza intelligente sia per la scelta degli ospiti sia per gli argomenti trattati. In definitiva cio- che lo rende interessante sono forma e contenuto e non l-ottica di parte che ovviamente c-e-, pertanto una persona intelligente puo- benissimo apprezzare il programma senza essere d-accordo con la colorazione che denota il tipo di approccio.
Insomma, lasciando fuori gli archetipi negativi di destra e sinistra penso che rimanga abbastanza gente di buon senso da ambo le parti per poter discutere senza cadere nella tentazione di attribuirsi vicendevolmente gli appellativi piu- significativamente rappresentativi delle peggiori macchiette umane che popolano ambedue gli schieramenti.

Alcune osservazioni:
1) se si sono sentiti offesi da Saviano i leghisti, perchè mai non ha insistito per andare a replicare il loro capo Bossi? Che c'entrava il ministro degli Interni?
2) se passasse l'idea delirante che a ogni affermazione si debba (in quella stessa sede) pretendere il contraddittorio, saremmo alla fine della libertà di parola.
3) un esempio: perchè mai (alle trasmissioni cattolico-papiste) non possiamo mai replicare con un contraddittorio noi valdesi? O gli agnostici? O gli atei? O i musulmani? E gli induisti? Gli ebrei? I mormoni? E si che ne avremmo, di cose da dire.

Uno: "destra e sinistra" non sono due "archetipi negativi" come sostieni tu. Sono due modi diversi di intendere e vivere la società e la politica. Su alcune questioni ci si può accordare (ad esempio la cornice istituzionale, il sistema elettorale o alcuni diritti civili), su altre (come la redistribuzione della ricchezza) no.

Luciano, guardiamo la realta' in faccia: le esternazioni di saviano sulla lega hanno avuto un clamore e una risonanza eccezionale; erano oggettivamente imprecise e credo un programma televisivo serio abbia tutto l'interesse di dare spazio ad un interlocutore serio. dici che bossi e' il "capo" della lega, in quanto segretario. in realta' maroni, in veste di ministro degli interni, e' la persona adatta a un replica su questi argomenti. Per certi versi il ministero degli interni e' la carica che da' piu' potere nel nostro paese, credo che alcune informazioni la abbia solo maroni e non berlusconi (ma qui vado a naso, non sono un esperto !)

Luciano, con archetipi negativi non intendevo la destra e la sinistra ma quei personaggi macchietta che li rappresentano nel peggiore dei modi.

giorgio, è vero quanto dici, cioè che i tre consiglieri leghisti hanno fatto cadere la giunta del pdl collusa con la 'ndrangheta.
ma maroni, proprio qui ci ha fatto un'altra figura barbina come per il comune di fondi che il ministro e il cdm non si decidono a sciogliere pur con prove conclamate di collusione mafiosa.
la richiesta di scioglimento di desio era da un po' arrivata da un consigliere regionale del pdl, ma maroni nisba.
dopo di chè, i tre consiglieri della lega in disaccordo con il loro ministro hanno rassegnato le dimissioni assieme all'opposizione per far succedere quello che maroni non voleva.
evidentemente maroni sa tutto e di più, ma non sa fare il suo mestiere. ti ricordo l'episodio di due o trecento serbi che arrivano da belgrado, attraversano l'italia per il largo, distruggono un albergo a milano, ne fanno di tutti colori nel centro di genova, entrano allo stadio forniti di tutti gli optional, per poi riuscire a far sospendere una partita di calcio internazionale, fronteggiati da trentotto poliziotti spaventati, senza che in alto qualcuno si fosse accorto di cosa stava succedendo.
poi va in parlamento a dire che tutto va bene e che la colpa è del governo serbo che non l'ha avvertito.
ma che bravo!!!!

Giorgio non c'è bisogno di gridare. E' vero quanto sostieni, ho letto i giornali. Chiedo venia se mi sono permessa di nominare la santissima e purissima lega sicuramente coinvolta in altre indagini per collusione con la mafia nella zona di Milano e provincia (adesso vatti a cercare i documenti e gli articoli di giornale, o semplicemente riguardati la trasmissione di Fazio e Saviano della settimana scorsa).
In ogni caso, non condivido quanto dici sul diritto di replica di maroni. E inoltre, quando è andato in trasmissione, non ha fatto altro che un comizio elettorale, non mantenendo la parola di leggere un elenco come tutti gli altri ospiti.
Per tutto quanto è successo dopo il suo intervento, Maroni ha fatto una figura di merda grandiosa, poiché, guarda caso, si è cominciato a tirar fuori tutto quello che riguarda le indagini sulla ndrangheta in Lombardia. Queste cose il ministro le sapeva, proprio per questa ragione avrebbe fatto una figura migliore se avesse taciuto.
E già che ci sei, leggi anche le dichiarazioni dei poliziotti rilasciate dopo l'intervento di Maroni: non ne esce bene, credimi.

ps: il consigliere regionale che aveva chiesto lo scioglimento era del pd e non del pdl.
il refuso mi preoccupa. forse che...??

uno,
sono stato io a parlare di arroganza, e non coltivo l'utopia che non esista.
maroni ha imposto la sua presenza con arroganza. dato di fatto. punto.
destra e sinistra. è a te che danno da fare.
a parte che da un po' di tempo scrivi come un libro stracciato e passa la voglia di seguirti, dici che la persona intelligente può apprezzare il programma senza essere d'accordo...
e poi, che rimane abbastanza gente di buon senso da ambo le parti...
e questo non è altrettanto utopistico.
e poi come possa essere considerato tanto intelligente uno che si diverta a sentir raccontare cose che non condivide da persone che stima poco, mah?

Quando leggo questi thread mi sento un alieno. A me capita spesso di ascoltare con interesse chi sostiene tesi diverse dalle mie. Non mi piace ascoltare chi non stimo, ma la mia stima per una persona non è proporzionale alla vicinanza delle sue opinioni con le mie. Boh, posso semplicemente dire che non vi capisco?

Concordo con molte cose dette qui. Le più importanti:
1) Maroni ha fatto una figura di cacca: ha dimostrato di non conoscere la trasmissione, probabilmente di non averla neanche vista nelle precedenti puntate; se sì allora vule dire che non l'ha capita.
2)Il "diritto di replica" in una rete pubblica si può esercitare con una trasmissione intera di segno opposto. Non vedo perchè debba essere esercitato all'interno della stessa, stravolgendone stile, modalità e fine, in modo becero e peraltro autoritario (se non per dimostrare che autoritarismo e becerismo vanno sempre a braccetto).
3) Che poi così non avvenga è lampante il perchè: qualcuno ricorda la trasmissione di Socci (Excalibur) che prese il posto di Santoro dopo la sua prima epurazione (editto di Bucarest)? ma se i giornalisti di destra non riescono a interessare il "loro" pubblico, a fare ascolti, perchè dovrebbe pagarne il fio il pubblico di "quella " trasmissione, vedendola deturpata da pilotti agiografici di pura propaganda?
4) Perchè autori e presentatori che mettono la propria firma e la propria faccia in una trasmissione (che non è una tribuna politica, un talk show, nè un confronto, ma che porta avanti dichiaratamente una certa idea e una certa sensibilità) dovrebbero tollerare invasioni ed ingerenze di segno opposto? Perchè Saviano, Serra, Fazio, dovrebbero mettere la propria faccia in una trasmissione dove si vule anche difendendere chi per "difendere la vita" avrebbe volentieri visto morto Beppino Englaro?
5) E' evidente che a dare fastidio è il "troppo ascolto" (e questo lo si capiva già da prima, dai bastoni tra le ruote che la dirigenza RAI ha tentato di mettere fino all'ultimo), e la consapevolezza che una trasmissione di "segno opposto" sarebbe difficile da mettere in piedi, e che probabilmente sarebbe un fiasco in termini di share, almeno nei confronti di quella.

Marco, in primo luogo non ho scritto che ci si deve divertire a seguire un determinato programma ma che si puo- provare interesse per i temi che vi vengono trattati e riconoscere alle volte se sono esposti con intelligenza. La stima (offender ha gia- espresso in merito un-osservazione che condivido) non centra e chi vede le cose in una prospettiva diversa dalla nostra spesso sostiene le sue tesi con intelligenza ed argomentazioni articolate. Saper prestare orecchio alle ragioni di chi sostiene tesi che non condividiamo e- segno di intelligente apertura verso il prossimo, non farlo e- segno di ottusa chiusura e avvitamento su se stessi e non puo- portare ad alcunche- di costruttivo.

Uno: attendo ancora (dall'area "berlusconiana")una trasmissione giornalistica interessante e fatta bene. Forse mi citerai "Striscia la notizia"? Io penso tutto il male possibile del suo Imperatore Antonio Ricci: abbeveratosi a sinistra, in particolare nell'ala cretiva del situazionismo francese e dei suoi epigoni italiani (come il Male), Ricci perverte il proprio indiscutibile talento rendendolo tossico e per meterlo al servizio del paggio del peggio che esista in Italia.

" Saper prestare orecchio alle ragioni di chi sostiene tesi che non condividiamo e- segno di intelligente apertura verso il prossimo, non farlo e- segno di ottusa chiusura e avvitamento su se stessi e non puo- portare ad alcunche- di costruttivo".
Bene. Allora che si dia uno spazio televisivo fisso per esercitare il diritto di replica a tutti i cittadini che non condividono le idee papiste, che contestano la politica corrotta ed anticostituzionale o che semplicemente vogliono dire la propria su tutto ciò che accade in questo paese.
Mi dirai che succede già, giusto? Succede attraverso i giornali, le TV, i blog e via discorrendo. Beh, allora che sia lo stesso anche per le associazioni cosiddette "pro vita" che in mala fede vogliono solo visibilità presso quei 10/12 milioni di ascoltatori della trasmissione di Fazio e Saviano.
Uno sembra che tu non voglia comprendere che siamo già in campagna elettorale e che dietro tutto questo casino, messo in piedi prima da Maroni e poi da Casini, ci sia solo un intento politico preciso.

Alessandra, forse non te ne sei accorta ma i miei commenti non sono orientati a dare giudizi politici ma ad analizzare quelli che possono essere gli atteggiamenti del singolo, anche politicamente impegnato, nei confronti delle idee dei suoi oppositori. Vi e- sempre la possibilita- di scieglere tra un atteggiamento chiuso ed uno aperto, l-uno e- comunque sterile l-altro potra- essere costruttivo ogni qualvolta si troveranno di fronte persone con lo stesso atteggiamento e buona volonta-.

No Uno, qui si parla di diritto di replica in una trasmissione televisiva che fa gola ai politici poiché fa grandi ascolti. Non usciamo fuori tema.
Non mi interessa la tua opinione in merito ai confronti intelligenti al di fuori del tema del post, che può essere sicuramente condivisibile.
Il tema del post implica un ragionamento anche e soprattutto di natura "politica", poiché, guarda caso, chi ha insistito per avere diritto di replica sono due esponenti politici che vogliono approfittare dell'alta audience per farsi propaganda.
La trasmissione di Fazio e Saviano non è una tribuna politica.
Come ha detto Augias, in quella trasmissione per la prima volta si è data voce alla sofferenza di chi ha vissuto un'esperienza terribile. Una voce alla quale in questo paese non si vuole dare spazio, mentre tutti coloro che vivono convinti di essere cittadini del Vaticano e non dell'Italia laica hanno tutti i giorni, attraverso tutti i mezzi possibili, facoltà di parola epossono dire quello che gli pare senza essere contraddetti mai.

I commenti per questa nota sono chiusi.

Motore di ricerca del Ringhio di Idefix

  • Si clicca su "Motore di ricerca", si apre un link, si clicca su "Ricerca personalizzata" e si usa come il normale Google. Solo che la ricerca è interna al blog

giugno 2015

lun mar mer gio ven sab dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30